Caritas

La solidarietà nei confronti di poveri e malati è da considerarsi ‘istituzionale’ ovvero parte integrante dell’essenza e della stessa esistenza della parrocchia.

Nel principio era fatta di ‘atti silenziosi’ da parte della fraternità dei frati e di altri incaricati.

La visita alle famiglie più povere e ai malati, il sostegno economico, il supporto spirituale con o senza i sacramenti, a seconda dei casi, costituiscono l’insieme di azioni che potremmo sinteticamente riassumere nella parola ‘solidarietà’.

Solo in seguito alle azioni è stata data un’organizzazione cioè una strutturazione organica.

Un giorno al mese, di martedì, vengono distribuiti gli alimenti per le famiglie meno abbienti, pacchi contenenti vari articoli che vengono portati sempre una volta al mese, generalmente il sabato precedente, dal Banco Alimentare e, grazie a volontari, scaricati presso i locali della parrocchia.